Chiedere l'autorizzazione alla sepoltura di un cadavere per inumazione o tumulazione

Chiedere l'autorizzazione alla sepoltura di un cadavere per inumazione o tumulazione

La sepoltura deve essere autorizzata dal Comune in cui è avvenuto il decesso (Decreto del Presidente della Repubblica 03/11/2000, n. 396, art. 74 e Regolamento regionale 09/11/2004, n. 6, art. 11). Solitamente, l'autorizzazione è chiesta dall'agenzia funebre incaricata delle esequie.

Se il cimitero di sepoltura si trova in un altro comune, sarà rilasciata anche una comunicazione per il Comune di destinazione.

Chi si occupa della sepoltura nei cimiteri comunali deve:

  • possedere i requisiti definiti dal Regolamento di polizia mortuaria di quel Comune
  • conoscere il luogo, la data e l'ora delle esequie, il cimitero di destinazione e le modalità di sepoltura (tumulazione o inumazione).

Approfondimenti

Inumazione

È la sepoltura del feretro (bara di legno senza cassa interna ermetica di zinco) in un campo comune o in un campo in concessione.
La sepoltura dura almeno 10 anni, periodo necessario per la decomposizione della bara di legno e la trasformazione in sali minerali del corpo.

Tumulazione

È la sepoltura del feretro (bara di legno con cassa interna ermetica di zinco) in manufatti di cemento sotto terra come le tombe o fuori terra in loculi.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 01/04/2019 11:18.11